Questo sito utilizza cookie, anche da terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Docenti

Riccardo CossiRiccardo Cossi

Nato nel 1978 a Trieste, si diploma a pieni voti in Pianoforte sotto la guida del m° Giuliana Gulli al conservatorio “G.Tartini” di Trieste. Successivamente consegue col massimo dei voti il diploma accademico e la laurea specialistica in Organo e Composizione organistica seguito dal m° Marcello Girotto.

Studia clavicembalo con Giorgio Cerasoli e direzione con Adriano Martinolli.
Si perfeziona in organo frequentando corsi tenuti da importanti maestri di fama internazionale quali: Paolo Crivellaro, Andrea Macinanti, Ferruccio Bartoletti, Dietrich Oberdörfer, John Laukvik, Ludger Lohmann, Stephan Engen, Stephan von Kessel, Artigas Pinas, Andreas Jacob, Roberto Antonello, Ismo Hintsala, Matthias Schneider.
Si perfeziona, inoltre, in musica da camera con Mauro Rossi.
La sua intensa attività concertistica che svolge in qualità di organista, pianista e direttore, nonché in varie formazioni cameristiche, lo porta ad esibirsi all’interno di molte manifestazioni di rilievo in Italia, Austria (Vienna), Inghilterra (Queen's College, Town Hall – Oxford) e Lussemburgo (cattedrale di Notre Dame), Slovenia, Croazia, Serbia, Romania (Bucarest – Teatro dell'opera).
Diverse opere organistiche sono state da lui eseguite in prima assoluta in Italia.
Incide per l’etichetta Rainbow sia in qualità di organista solista che di direttore.
Si occupa, inoltre, di arte organaria attraverso lo studio dei trattati storici e, con lo scopo di diffondere la conoscenza dello strumento e del suo repertorio, fonda nel 2013 l'Accademia Organistica Tergestina, della quale è attualmente Direttore Artistico e docente di organo, improvvisazione, pianoforte e teoria musicale. In collaborazione con l'Accademia, inoltre, organizza manifestazioni concertistiche dedicate allo strumento e tiene lezioni/concerto indirizzate ai giovani studenti delle scuole. 

Dal 1993 al 2016 è stato Direttore della corale della chiesa di S. Teresa del Bambin Gesù in Trieste, dove ha prestato servizio anche come organista. Dal 2004 al 2017 è stato organista titolare della chiesa della Beata Vergine del Soccorso in Trieste, dov'era responsabile del prestigioso strumento di Vincenzo Mascioni, op.388 del 1927.

Dirige il coro dell'Università degli Studi di Trieste, il coro virile "Alabarda - Unicredit" e nel 2007 fonda il coro polifonico e orchestra "Diapason" (quest'ultima composta da giovani musicisti diplomandi e neodiplomati) che attualmente dirige.

È attualmente organista titolare della Cappella Civica e della Cattedrale di San Giusto in Trieste.